Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Conte e il lockdown: "Messo in sicurezza l'Italia. Ponte sulle Stretto? Valuteremo, anche sottomarino"
IL PREMIER

Conte e il lockdown: "Messo in sicurezza l'Italia. Ponte sulle Stretto? Valuteremo, anche sottomarino"

«Abbiamo messo in sicurezza il paese, se devo rispondere di questo sono orgoglioso di averlo fatto». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, durante l’intervista a La piazza di Affaritaliani, in merito alla polemica sui verbali del Cts e sulla decisione di istituire il lockdown nazionale per fronteggiare la diffusione del Covid-19.

«In tutti i mesi di emergenza da coronavirus, «non ho mai perso la pazienza, non me lo potevo permettere, sono rimasto sempre lucido - ha continuato Conte - Sono stati momenti drammatici dove anche io ho avuto il timore che le misure non dessero un risultato positivo ma non ho mai perso la fiducia che prima o poi le misure di contenimento avrebbero prodotto risultati positivi, mai un momento di scoramento, abbiamo lavorato sempre con metodo, responsabilità, ponderazione e coscienza ed è stata la nostra forza» ha aggiunto.

«Non ho mai detto che la politica avrebbe demandato agli scienziati le decisioni», ma che sarebbe stata la «politica» a decidere, «mai detto che avremmo seguito alla lettera le valutazioni degli scienziati, a volte non univoche - ha continuato Conte in merito al ruolo del Cts durante l’emergenza coronavirus -. Ho sempre detto che avremmo lavorato al fianco degli scienziati ma mai che avremmo ceduto delle responsabilità, che è compito della politica. Consentiremo la pubblicazione di tutto, non abbiamo nulla da nascondere. Zone rosse a Nembro e Alzano? Non credo di aver perso tempo, non c'è stato nessun ritardo».

«Non posso dire faremo il ponte sullo Stretto, non ci sono i presupposti per ora - ha detto Conte -. Dobbiamo prima realizzare l’alta velocità di rete in tutta la Calabria e poi in Sicilia, ma dobbiamo porci il problema di questo collegamento. Ci sono miracoli di ingegneria, ne abbiamo realizzato uno a Genova. E’ un ponte bellissimo. Sullo Stretto, dobbiamo pensare a un miracolo di ingegneria. Una struttura ecosostenibile, leggera, che tuteli l’ambiente, anche sottomarina».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X