Venerdì, 16 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Spese pazze all'Ars, condannati in 5: c'è anche il sindaco di Catania, assoluzione per Bufardeci
TRIBUNALE PALERMO

Spese pazze all'Ars, condannati in 5: c'è anche il sindaco di Catania, assoluzione per Bufardeci

Sicilia, Politica
Palazzo dei Normanni

La terza sezione del tribunale di Palermo ha condannato cinque dei sei imputati del processo per le cosiddette spese pazze dell’Ars. Fra i colpevoli Salvo Pogliese, sindaco di Catania in carica ed ex deputato: ha avuto 4 anni e 3 mesi e decadrà dalla carica per effetto della legge Severino. Unico assolto Titti Bufardeci.

I giudici hanno condannato gli imputati a pene relativamente severe, sopra i due anni, e che dunque non possono essere sospese: e chi ha avuto oltre 4 anni rischia di scontare la pena in carcere.

Oltre all’attuale sindaco di Catania Salvo Pogliese (4 anni e 3 mesi), il collegio presieduto da Fabrizio La Cascia ha inflitto 4 anni e 8 mesi a Rodolfo, detto Rudy Maira, ex capogruppo all’Ars dell’Udc; 3 anni e 8 mesi a Cataldo Fiorenza, ex Mpa, imputato come capogruppo del Gruppo misto; 3 anni e 6 mesi a Giulia Adamo (ex Forza Italia, imputata per il Gruppo misto) e 3 anni a Livio Marrocco, ex di Futuro e Libertà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X