Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Scuola, Azzolina delusa da sindacati: "Aspettavo collaborazione"
IL MINISTRO

Scuola, Azzolina delusa da sindacati: "Aspettavo collaborazione"

«Mi sarei aspettata in questi mesi più collaborazione da parte dei sindacati» con «meno lettere di diffida e più collaborazione». E’ frontale l’attacco della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina in un’intervista a Il Foglio nella quale dice anche che «i mesi di lockdown sono stati duri ma ci hanno permesso di gettare la base per innovare la scuola, digitalizzare l’istruzione, trasformare il processo di formazione degli insegnanti non in un costo per il settore ma in un investimento per il paese».

Quindi rivendica la scelta di aver chiuso la scuola a dispetto di quanto accaduto invece negli altre nazioni europei: «E' stata una scelta giusta che ha contribuito alla sicurezza del Paese», taglia corto. «Lei sa cosa vorrebbe dire per gli studenti italiani fare lezione con trenta o quaranta gradi? A settembre si riaprirà con responsabilità e rispetto verso la nostra scuola» perchè «chi ha a cuore la scuola non deve frenare ma impegnarsi a innovare».

Quindi un riferimento al Mes, ai miliardi e al premier Conte per dire «io no sono ideologica». Ovvero, «la nostra maggioranza dovrebbe capire che abbiamo un presidente del Consiglio che merita di essere difeso» quindi «dobbiamo fare tutto il necessario per rafforzare il governo». AGI

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X