Venerdì, 29 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Blocco delle assunzioni alla partecipate della Regione, il divieto non si applica all'Irfis
LA DELIBERA

Blocco delle assunzioni alla partecipate della Regione, il divieto non si applica all'Irfis

Il divieto alle assunzioni stabilito dal governo per le società partecipate della Regione non si applica all'Irfis FinSicilia Spa. A precisarlo è una delibera di giunta, approvata nei giorni scorsi e voluta dal presidente della Regione Nello Musumeci.

Per la Presidenza l'Irfis svolge una "peculiare attività" in quanto iscritta all'Albo unico degli intermediari finanziari e soggetta alla vigilanza della Banca d'Italia: la legge regionale 11 del 2010 prevede che le disposizioni per le società partecipate dalla Regione contenute in provvedimenti e norme regionali non si applicano alla società dell'area strategica credito.

In un documento inoltre la Presidenza ha sottolineato che nell'Assemblea dei soci di Irfis del 19 dicembre 2019, il socio unico ha apprezzato il piano delle risorse umane deliberato dal Consiglio di amministrazione che, per adeguarsi alle indicazioni dell'Autorità di vigilanza, ha previsto, tra l'altro, il rafforzamento dei presidi organizzativi e di controllo attraverso l'assunzione di risorse esterne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X