Sabato, 25 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Pensioni, no a Quota 100 alla Regione: il consiglio dei ministri impugna la norma
PRONTO IL RICORSO

Pensioni, no a Quota 100 alla Regione: il consiglio dei ministri impugna la norma

pensioni, regione siciliana, Sicilia, Politica
Gaetano Armao e Nello Musumeci

In due documenti di 15 pagine arriva da Roma il no che blocca Quota 100 alla Regione e che, come spiega Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia in edicola, mette in discussione una parte importante dell'impalcatura su cui il governo ha costruito la Finanziaria 2019.

Il consiglio dei ministri ha impugnato giovedì notte l'articolo 7 del secondo Collegato alla Finanziaria, approvato a fine luglio e pubblicato il 6 agosto, cioè la norma con cui la Regione ha recepito Quota 100 per il pensionamento con 62 anni di età e 38 di contributi. Il consiglio dei ministri contesta il regime adottato, ritenuto ancora più favorevole per i dipendenti regionali.

Il governo regionale ha fatto sapere che probabilmente resisterà davanti alla Consulta, cosa renderà applicabili le norme impugnate almeno fino al giudizio, previsto non prima di un anno.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X