Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DEM

Scontro aperto nel Pd Sicilia, Rubino: "Lupo si dimetta"

di
partito democratico, Antonio Rubino, Giuseppe Lupo, Sicilia, Politica
Giuseppe Lupo

Il Pd siciliano è sempre più diviso. Dopo il caso dell'annullamento dell'elezione di Faraone a segretario regionale e le ipotesi di una possibile intesa con M5s, ormai tra i renziani e l'ala vicina a Zingaretti è scontro aperto. E c'è chi chiede le dimissioni di Giuseppe Lupo, attuale capogruppo dei Dem all'Ars.

«L'invito all’unità di Giuseppe Lupo sarebbe un fatto positivo se non fosse lui stesso l'elemento più profondo di divisione. Se vuole davvero dare una mano e aiutare il Pd a ritrovarsi, può fare una cosa sola: dimettersi», dichiara Antonio Rubino.

Ieri Lupo aveva parlato di «rafforzare l’unità del partito», smentendo l'ipotesi di un'intesa con i Cinquestelle. Accordo che, a dire dell'ex segretario regionale Faraone, sarebbe partito proprio dalla Sicilia. Motivo per il quale - sostiene sempre Faraone - sarebbe stato tagliato fuori dalla segreteria. «Con il M5s non c'è alcuna intesa, è comunque normale che le opposizioni si parlino e votino contro il governo Musumeci - ha detto Lupo all'Ansa -. Mi auguro che Davide Faraone voglia revocare la sua autosospensione dal Pd per partecipare alla costruzione di una nuova fase unitaria: il Pd ha bisogno del contributo di tutti».

«Per otto mesi Lupo ha lavorato per demolire ogni ipotesi di percorso unitario, alimentando in ogni contesto divisione e disgregazione. In questo senso l’invito rivolto a Davide Faraone appare tardivo e strumentale - ribatte Rubino -. Qualsiasi ipotesi di lavoro potrà partire solo dopo che Lupo avrà lasciato il suo incarico che, per quanto prestigioso, varrà sempre meno del bene del Pd».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X