Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
FINANZIARIA BIS

Assenze a scuola, in Sicilia si cambia: certificati medici obbligatori dopo 10 giorni

Novità per le assenze nella scuola dell'obbligo a partire dal prossimo anno scolastico: i certificati medici saranno obbligatori dopo dieci giorni consecutivi. È quanto previsto in un articolo inserito nella Finanziaria bis (il Collegato) votato ieri all'unanimità dai deputati siciliani all'Ars.

Fino a oggi il certificato medico era obbligatorio per le assenze dai tre giorni in poi. Dal prossimo anno scolastico, invece, non sarà più necessario nel caso in cui uno studente si assenta per meno di 10 giorni.

È ripartito dunque ieri pomeriggio, sebbene a rilento, l'esame del testo della Finanziaria bis in Sala d'Ercole. Tre gli argomenti su cui i deputati hanno discusso: le risorse per le ex province, la norma sul patrimonio delle aziende sanitarie e, infine le risorse da stanziare in favore dell’Ast per i biglietti gratuiti per alcune categorie come studenti, anziani e disabili.

Intanto ieri la Commissione Bilancio dell’Ars ha detto sì al finanziamento da 50 milioni che di fatto ripristina i fondi per il Trasporto Pubblico locale in Sicilia, "è un ottimo segnale per le aziende, per i lavoratori e per le centinaia di migliaia di siciliani che ogni giorno ne usufruiscono", dice Claudio Iozzi, presidente di Asstra Sicilia che prosegue: "Continueremo a seguire l’iter del provvedimento nel suo percorso d’aula che auspichiamo proceda speditamente, permettendo così alle aziende di non dovere procedere con i preannunciati tagli ai servizi ed i conseguenti licenziamenti del personale già a partire dal prossimo primo luglio, a conferma di una positiva conclusione della vicenda e nel pieno rispetto degli obblighi contrattuali assunti dalla Regione".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X