Sabato, 28 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La Regione studia una manovra bis: pronto un piano per evitare i tagli
PALAZZO D'ORLEANS

La Regione studia una manovra bis: pronto un piano per evitare i tagli

Il governo regionale studia una manovra correttiva per cercare di evitare tagli senza precedenti che colpirebbero teatri, attività sportive, Pip, forestali, associazioni dei ciechi e la galassia degli enti regionali. Colpi di accetta, come si legge in un articolo di Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia in edicola, che si aggiungono ai 48 milioni da togliere alle aziende del trasporto pubblico locale, già sul piede di guerra.

Ed è una corsa contro il tempo all'assessorato all'Economia. L’obiettivo è approvare in giunta entro metà giugno una Finanziaria bis che ammorbidirà i tagli già previsti nella prima manovra di febbraio: tre mesi fa a una trentina di enti e categorie fu annunciato un taglio ai fondi che vale 141 milioni.

Ora però il governo ha un tesoretto di 50 milioni, aiuto ottenuto da Roma, per rendere meno dura la sforbiciata. Nel frattempo Palazzo d'Orleans resta in pressing sul governo per ottenere la possibilità di spalmare i debiti in 30 anni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X