Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA VISITA

I big della politica in Sicilia, Salvini a Corleone inaugura la nuova sede del commissariato

25 aprile, elezioni amministrative, Lega, salvini in sicilia, Matteo Salvini, Sicilia, Politica
Salvini a Corleone con il capo della polizia Franco Gabrielli e il questore di Palermo Renato Cortese

"Mi aspetto che il 25 aprile sia la festa di tutti, non solo di qualcuno. Non è solo la festa dei comunisti e mi aspetto rispetto". Queste parole pronunciate ieri da Matteo Salvini fanno da prefazione alla sua visita, oggi e domani nell'Isola.

Il vice premier e leader della Lega è a Corleone. Da questa mattina fino a domani sera sarà in sette città siciliane percorrendo l'Isola in lungo e in largo: Corleone, Monreale, Bagheria, Caltanissetta, Motta S. Anastasia, Gela e Mazara del Vallo.

Il vice premier Matteo Salvini ha scoperto la targa del nuovo commissariato di Corleone. Il ministro dell'Interno è stato accolto nel piazzale dal capo della polizia Franco Gabrielli, dal prefetto di Palermo Antonella De Miro e dal questore di Palermo Renato Cortese. Monsignor Michele Pennisi ha celebrato la benedizione del commissariato.

Dopo Corleone, il tour di Salvini proseguirà nei comuni dove la Lega si presenta con i suoi candidati sindaci alle elezioni amministrative di domenica 28 aprile.

Si parte alle 16,15 a Monreale, in piazza Guglielmo II, per il candidato sindaco Giuseppe Romanotto. Alle 18 sarà la volta di Bagheria, in piazza Matrice, per il candidato sindaco Gino Di Stefano, mentre alle 21,15 l'appuntamento è a Caltanissetta, in corso Umberto I, per sostenere l'aspirante primo cittadino Oscar Aiello.

Domani, invece, Salvini comincerà la giornata alle 11 a Motta S. Anastasia per sostenere la candidatura a sindaco di Anastasio Carrara, poi alle 17, gli incontri proseguiranno a Gela, in piazza Umberto I, per sostenere il candidato primo cittadino Giuseppe Spata. Il tour siciliano di Matteo Salvini si concluderà a Mazara del Vallo, dove alle 21 in via Sansone si terrà il comizio finale per sostenere il giovane candidato sindaco Giorgio Randazzo.

Già da ieri i big della politica hanno concentrato le loro attenzioni in Sicilia. Ieri Nicola Zingaretti, oggi Salvini e anche Di Maio che si confronteranno in vista delle amministrative di domenica.

Zingaretti è stato il primo ad arrivare, facendo tappa a Castelvetrano, considerata dal Pd di "particolare valenza". Si tratta infatti della "città feudo del superlatitante Matteo Messina Denaro ritornato recentemente alle cronache politiche e giudiziarie nell'ambito dell'inchiesta che ha coinvolto due imprenditori nel settore dell'energia sostenibile e un'indagine a carico del sottosegretario Siri".

Anche Di Maio viene in Sicilia per un impegno elettorale: con il leader siciliano dei Cinque stelle, Giancarlo Cancelleri, sarà domani a Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X