Martedì, 15 Ottobre 2019
IL MINISTRO

Migranti, Salvini: "Sui barconi decido io, il rischio terrorismo è una certezza"

«Il ministro dell’Interno è l'autorità nazionale di pubblica sicurezza e deve autorizzare lo sbarco. Ho tutta l’autorità di decidere. Il porto lo assegna il ministro dell’Interno, può piacere o no, gli italiani mi pagano per difenderli e questo sto facendo».

Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a 'Radio anch’iò su Radio1 Rai.  Quanto alla presa di posizione contraria da parte dei generali, il ministro replica: «non ho tempo per rispondere a polemiche. Mi si citi nome e cognome di un generale che mi ha criticato. Si dice, pare, sembra... per questo non leggo i giornali. Il problema è che in Libia ci sono migliaia di terroristi islamici: il rischio di infiltrazioni sui barchini è una certezza. Per questo devo ribadire che in Italia non si sbarca. Non si arriva senza permesso».

Sulla Libia «stiamo lavorando per la pace, per il cessate il fuoco. Voglio essere fiducioso che la ragione torni a prevalere e l’iniziativa militare di Haftar, che ha tentato il blitz, arrivi a conclusione. La guerra non è mai la soluzione al di là dell’arrivo di barconi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X