Sabato, 06 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regione, il Sadirs: "Il governo cambi rotta, siano valorizzati i dipendenti interni"
LA NOTA

Regione, il Sadirs: "Il governo cambi rotta, siano valorizzati i dipendenti interni"

di

Valorizzare i dipendenti già in organico, con un occhio attento al legittimo riconoscimento dei loro diritti. E' questa la richiesta del Sadirs, il sindacato Autonomo dipendenti Regione Siciliana, che ha appena lanciato un appello alle forze politiche, dimostrando di essere in netto contrasto con tutte quelle proposte su stage, assunzioni,  stabilizzazioni venute alla ribalta nell'ultimo periodo.

“Le ultime norme varate dalla giunta di governo di chiaro sapore elettorale – scrive il Sadirs - svelano il reale obiettivo del governo che entra a gamba tesa sulla riorganizzazione dell'amministrazione regionale e sul personale, disinteressandosi alla reale valorizzazione della professionalità interne”.

"Il governo, nonostante diversi solleciti, non ha mai voluto incontrare le organizzazioni sindacali su questi temi ma ha preferito intervenire unilateralmente invece anche sul piano del fabbisogno, sulla valutazione della performance e sulla riorganizzazione dell'amministrazione", scrive il sindacato in una nota.

"Vogliamo sensibilizzare il governo - conclude il Sadirs - affinché si crei una sinergia politico sindacale che possa, al di là delle norme elettoralistiche, dei vincoli esistenti e dei proclami, creare le basi per riorganizzare l'amministrazione partendo dalle enormi e preziose professionalità esistenti all'interno dell'amministrazione ancora prima di immettere nuovo personale o creare nuove sacche di precariato. Il Sadirs, unitamente alle sigle sindacali che concorderanno su un percorso comune, farà appello a tutte le forze politiche all'assemblea regionale siciliana”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X