Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Manovra, caos a Palazzo Madama: opposizioni all'attacco, voto sulla fiducia dopo la mezzanotte
LA PROTESTA

Manovra, caos a Palazzo Madama: opposizioni all'attacco, voto sulla fiducia dopo la mezzanotte

Manovra fiducia, protesta palazzo madama pd, Sicilia, Politica
Le proteste dei senatori del Partito Democratico durante il voto di fiducia sulla legge di bilancio

La commissione Bilancio ha approvato nel tardo pomeriggio il parere sul maxiemendamento presentato dal governo alla manovra ma il testo è stato approvato solo dalla maggioranza. Slitteranno così a questa notte, alle 23.30, le dichiarazioni di voto sulla fiducia alla legge di bilancio mentre il voto sulla fiducia avverrà dopo la mezzanotte.

Giornata di caos in Senato nel giorno della fiducia al maxiemendamento: tutta l'opposizione ha abbandonato la commissione. Tante le proteste: "Dateci un testo, vergogna, siete dei buffoni", hanno urlato i senatori delle opposizioni davanti all'ufficio del presidente della commissione Bilancio Daniele Pesco poco prima che ripresse l'esame del maxiemendamento.

"La maggioranza - spiega il capogruppo del Pd Andrea Marcucci - ha deciso di andare avanti ad oltranza, fino a notte fonda. Per cui dopo che verrà approvata in Aula la proposta di calendario ci sarà una discussione generale che durerà 3 ore e mezza, visto che la maggioranza ha rinunciato ad intervenire in quella fase per guadagnare tempo. Dopodichè si passerà alla chiama per approvare ogni cosa di notte". Alla ripresa dei lavori dell'Aula, la presidente Elisabetta Alberti Casellati ha annunciato che le dichiarazioni di voto verranno trasmesse in diretta tv.

Intanto è cominciato nell'Aula del Senato l'esame. Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro ha accolto il parere della Commissione Bilancio. La presidente Elisabetta Alberti Casellati ha dichiarato il maxiemendamento ammissibile.

"Verrebbe voglia di aderire al famoso 'vaffaday'. Non ne possiamo più. Non stanno imbavagliando noi ma gli italiani. Di cosa avete paura? Che si veda il contenuto di questa manovra di lacrime e sangue per gli italiani?". Lo ha detto nell'Aula del Senato la capogruppo di Fi Anna Maria Bernina alla ripresa dei lavori ribadendo la richiesta di far slittare tutto a domani.

"Noi voteremo alle due di notte. Chi si aggira di notte a parte la befana? Quelli che, come i ladri, entrano di nascosto nelle case degli italiani. Avete paura di farvi giudicare dagli italiani, voi, quelli dello streaming, non avete il coraggio di fare sentire la voce delle minoranze prima delle due di notte. Vergognatevi. State facendo un servizio infame alla democrazia", ha concluso ribadendo: "L'opposizione c'è, la stampa ci dia voce".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X