Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Codice antimafia, Caselli: "Risultato importante, colpisce i patrimoni dei boss"
LA RIFORMA

Codice antimafia, Caselli: "Risultato importante, colpisce i patrimoni dei boss"

ROMA. Il nuovo Codice antimafia, approvato ieri, è una misura di contrasto "in linea con la realtà della mafia che è sempre più impresa e sempre meno coppola e lupara", ha sottolineato Giancarlo Caselli, magistrato già capo del pool antimafia di Palermo, intervenuto a '6 su Radio1' proprio sul tema dell'approvazione di questo 'aggiornato' strumento di lotta ai clan e alla corruzione che potenzia la confisca dei beni.

"E' un risultato davvero importante - ha detto Caselli- perché punta molto all'attacco contro le ricchezze e i patrimoni mafiosi. Il Codice è in linea con la realtà della mafia che è sempre più impresa e sempre meno coppola e lupara e in linea anche con un certo modo di pensare dei mafiosi che temono di andare in galera ma temono soprattutto di essere toccati nel portafoglio perché il loro potere è un potere economico. Questo nuovo codice prevede il potenziamento della confisca, dunque dell'espropriazione delle ricchezze mafiose, attraverso procedure più veloci, e non è solo questione di tempo ma anche di sensibilità. Prevedere una corsia preferenziale, significa attenzione per un problema fondamentale per la nostra democrazia".

Infine, sulle possibili modifiche, in futuro, al codice sul punto dell' equiparazione dei corrotti ai mafiosi, Caselli ha esortato a non considerare come meno gravi i reati di corruzione.

"La corruzione è un male terribile, mina la nostra economia, è un problemaccio. Papa Francesco dice che di peggio c'è solo la tratta degli esseri umani. Monitoriamo, ed eventualmente correggiamo, ma per favore senza il retro pensiero che poi non è un reato così grave", ha detto Caselli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X