Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGIONE

"Non votiamo questa Finanziaria": il Pd ferma Crocetta e chiede modifiche

di

PALERMO. «Così, a scatola chiusa, non la votiamo»: il Pd dice no a Crocetta e alza un muro di fronte alla Finanziaria che sta per iniziare il suo cammino all’Ars. Il partito del presidente della Regione chiede modifiche sostanziali alla manovra e boccia il testo messo a punto a Palazzo d’Orleans la settimana scorsa.

Ma per Crocetta la critiche del suo partito tradiscono l’intento di «inserire marchette» nella legge. Il no al presidente arriva dalla capogruppo Alice Anselmo e dal vice capogruppo Giovanni Panepinto e mette in evidenza come entrambe le aree, quella renziana e quella ex bersaniana, si siano messe di traverso segnalando che mancano misure che il partito aveva invocato e che non c’è stato dialogo fra governo e deputati nella predisposizione del testo.

«Non siamo stati messi al corrente di nulla, non c’è stata condivisione. Non sappiamo cosa hanno approvato in giunta. Apprendiamo tutto dai giornali» è la sintesi della Anselmo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X