Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Alfano: "E' stata una bella partita, ma abbiamo perso"
REFERENDUM

Alfano: "E' stata una bella partita, ma abbiamo perso"

referendum, Angelino Alfano, Carlo Padoan, Matteo Renzi, Sergio Mattarella, Sicilia, Politica
Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano - Fonte Ansa

ROMA. «Insieme a milioni di italiani, abbiamo giocato una bella partita e l'abbiamo persa. È stato bello e giusto giocarla: per l'Italia». Lo scrive in un tweet, il ministro dell'Interno e leader di Ap Angelino Alfano.

Intanto, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha cancellato il viaggio odierno a Bruxelles dove era atteso per la riunione dell'Eurogruppo. Lo conferma un portavoce.

Dopo le dimissioni di Renzi, infatti, occorre decidere l'immediato futuro del Governo.  Oggi sarà dunque il presidente della Repubblica, considerato anche dall'opposizione un garante affidabile, a gestire la partita del 'dopo'.

A lui gli esponenti del centrodestra e i Cinque stelle hanno già fatto pervenire, attraverso le dichiarazioni alla stampa, l'auspicio di elezioni anticipate, magari dopo un breve periodo per fare la legge elettorale.

Il capo dello Stato, d'altra parte, ha già fatto trapelare nelle scorse settimane la sua contrarietà a sciogliere le Camere, senza una legge elettorale omogenea per Camera e Senato. Il primo problema che si pone, però, superato lo scoglio della manovra, è quale governo possa traghettare il Paese verso le elezioni, che a questo punto potrebbero avvenire non alla scadenza della legislatura nel 2018, ma già nella primavera 2017.

Presto per fare i nomi, ma le figure che vengono accreditate nei rumors sono il ministro Pier Carlo Padoan, che farebbe anche da garante per i mercati e per il nodo delle banche. Oppure una figura più politica, come Dario Franceschini, che ha un nutrito drappello di parlamentari Pd.

L'alternativa è un governo 'del presidente', guidato da una figura istituzionale come il presidente del Senato Pietro Grasso. Uno snodo importante per capire con quale proposta il Pd si presenterà al Quirinale è la riunione della direzione del Pd, convocata per martedì.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X