Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Referendum, tutto pronto per il voto Alle urne 46,7 milioni di italiani
DALLE 7 ALLE 23

Referendum, tutto pronto per il voto
Alle urne 46,7 milioni di italiani

ROMA. E' tutto pronto in vista del referendum che domani chiamerà alle urne a 46.714.950 elettori, di cui 22.465.280 uomini e 24.249.670 donne. Oggi alle 16 sono stati regolarmente insediati i seggi elettorali, autenticate le schede, timbrate, e messa definitivamente a punto la macchina organizzativa in vista delle ore 7 di domani, quando apriranno i seggi per accogliere gli elettori.

Il voto dovrà essere espresso entro le 23, subito dopo inizierà lo scrutinio delle schede. Seggi insediati anche a Castelnuovo di Porto, dove sono arrivate le schede di chi ha votato dall'estero. Gli elettori aventi diritto al voto per corrispondenza all'estero sono 3.995.042, di cui 2.077.455 maschi e 1.917.587 femmine.

Gli sfollati di Norcia voteranno in una tensostruttura: sono stati infatti allestiti all'interno di una tensostruttura piazzata nel campo sportivo a ridosso dell'ospedale, i quattro seggi dove domani potranno votare le diverse decine di cittadini di Norcia che non si sono volute allontanare dalla loro città dopo la scossa del 30 ottobre scorso.

Nella tensostruttura, oltre alle urne con i divisori, ci sono anche gli alloggiamenti per le forze di polizia. A Cascia i cinque seggi destinati agli elettori del posto sono stati concentrati nella vicina Roccaporena, in una struttura in cemento armato di proprietà della diocesi. Preci ha il suo unico seggio in una struttura in legno di proprietà di un'associazione non profit.

Potranno votare nei comuni dove sono stati temporaneamente alloggiati dopo il sisma, infine, i 450 terremotati che risiedono a Perugia, Terni, Magione e Corciano. Tra i seggi che suscitano curiosità ce n'è uno che si trova a Onzo, comune di 8 km quadrati e 219 abitanti a 500 metri sul livello del mare di Savona: non solo è 'ornato' da una installazione del celebre artista tedesco Rainer Kriester ma tutte le persone addette alle operazioni di voto - presidente, segretario e scrutatori - sono donne.

Quanto al corpo elettorale, il comune con quello meno numeroso è quello di Moncenisio, in provincia di Torino, con 29 elettori, di cui 14 uomini e 15 donne; il comune con più elettori è invece Roma, con 2.092.633, di cui: 974.896 uomini e 1.117.737 donne. Roma è il anche il comune dove è più alto il numero dei diciottenni, 12.711, che potranno votare per la prima volta. Su 7.998 comuni in Italia, infine, sono 387 quelli in cui vota un solo elettore diciottenne e 349 i comuni con nessun diciottenne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X