Mercoledì, 08 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Ex Province siciliane al collasso, servono 180 milioni, sindacati pronti alla protesta
REGIONE

Ex Province siciliane al collasso, servono 180 milioni, sindacati pronti alla protesta

ex province, Alessandro Baccei, Rosario Crocetta, Sicilia, Politica
L'assessore regionale all'Economia, Alessandro Baccei

CALTANISSETTA. E' prossima al collasso la situazione finanziaria delle ex nove Province siciliane con tutti gli enti pronti a dichiarare il dissesto, in assenza di un intervento legislativo del Governo centrale per ridurre il prelievo forzoso oppure di una copertura finanziaria a carico della Regione Siciliana.

Il fabbisogno delle nove ex province siciliane è di 180 milioni di euro. Lo ha confermato pure l'assessore regionale all'Economia Alessandro Baccei. Ma al momento non si profilano soluzioni per reperire tali somme. Col rischio di non pagare gli stipendi ai dipendenti e di sospendere tutti i servizi dai prossimi mesi. I dipendenti dell'ex provincia di Siracusa non percepiscono lo stipendio da tre mesi.

Oggi le organizzazioni sindacali e le rappresentanze di base sono riuniti a Caltanissetta per esprimere "il forte disappunto per la disastrosa condotta da parte del governo regionale nella vicenda delle ex Province e per valutare le azioni di protesta da mettere in atto per denunciare la grave situazione finanziaria degli enti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X