Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Pagamenti di Garanzia giovani respinti, M5S chiede audizione all'Ars
IL CASO

Pagamenti di Garanzia giovani respinti, M5S chiede audizione all'Ars

PALERMO. Diciassettemila pratiche da pagare fanno retro marcia: dall'Inps, ente che dovrebbe effettuare i pagamenti, alla Regione, perché i soldi per liquidare le istanze sono terminati. Il caso dei tirocini di Garanzia Giovani non pagati è esploso qualche giorno fa e adesso è pronto ad approdare all'Ars. I consiglieri regionali del M5S, Valentina Zafarana e Sergio Tancredi, hanno chiesto a Inps e all'assessore Miccichè di riferire alle commissioni Bilancio e Lavoro, in seduta congiunta e trasmessa in diretta streaming. L'audizione dovrebbe avvenire nei primi giorni di maggio (probabilmente il 2 o il 4 maggio).

"Non combaciano i numeri relativi al progetto Garanzia giovani forniti al Movimento 5 Stelle dalla Regione e dall'Inps dopo richiesta di accesso agli atti prodotta dai parlamentari M5S - spiegano i grillini -. Ci sarebbe un discrepanza di oltre 32 mila tirocinanti pagati, tra i dati provenienti dall'assessorato al Lavoro e quelli comunicati dall'ente previdenziale. Non solo, a fronte di un minor numero di tirocini pagati (23.568) la Regione ha erogato circa 39 milioni di euro, un importo superiore, cioè, a quello corrisposto dall'Inps (30 milioni di euro circa) per oltre 32 mila tirocini in più (55.968). E i numeri relativi alla pratiche gestite sono diversi anche da quelli comunicati a mezzo stampa dall'assessore Micciché".

“Inviteremo – dice la deputata – l'assessore Miccichè e rappresentanti dell'Inps. Pretendiamo chiarezza a nome dei tantissimi giovani che si sentono presi in giro.Non permetteremo che anche questa volta vengano deluse le aspettative di tantissimi giovani siciliani che hanno lavorato sino a oggi senza vedere un centesimo. Per molti di questi Garanzia giovani era l'ultima speranza prima di fare le valigie per l'estero. Ma sembra che a nessuno importi. Un governo che delude la speranza dei giovani può fare solo una cosa: farsi da parte”.

Parallelamente all'audizione all'Ars, il Movimento presenterà al Senato una interrogazione a firma di Nunzia Catalfo relativa a chiarire la questione del 17 mila tirocini avviati in “overbooking”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X