Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
QUIRINALE

Mattarella: "Sconfiggere mafie e corruzione, sfide alla nostra portata"

corruzione, mafia, Quirinale, Sergio Mattarella, Sicilia, Politica
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

ROMA. «Sulle pratiche corruttive prosperano le organizzazioni criminali e la mafia, che soffocano le speranze dei giovani. Si può e si deve reagire a questa inaccettabile forma di oppressione. Sconfiggere le mafie è alla nostra portata». Lo afferma in una nota il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della «Giornata mondiale contro la corruzione». «Numerosi gli anticorpi presenti nella società civile: hanno il volto di cittadini consapevoli delle loro responsabilità, di donne e uomini coscienti dei propri diritti ma anche dei propri doveri, di funzionari pubblici che assolvono ai loro compiti, di volontari che costruiscono reti di solidarietà e di inclusione sociale - aggiunge il capo dello Stato -. Le istituzioni, la Magistratura, le forze di polizia dimostrano ogni giorno che i loro anticorpi sono attivi e rendono un servizio prezioso alla comunità. Quando i meccanismi di controllo, di accertamento e di sanzione funzionano, non vuol dire che ha prevalso lo scandalo, ma vuol dire il contrario: che il cancro del malaffare è stato individuato e colpito. La lotta alla corruzione, in particolare nella sua dimensione internazionale - conclude Mattarella -, costituisce, infine, un importante contributo alla causa della pace e della cooperazione tra i popoli».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X