Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Fondi Ue, Crocetta: "Dobbiamo spendere 600 milioni entro fine anno"
REGIONE

Fondi Ue, Crocetta: "Dobbiamo spendere 600 milioni entro fine anno"

PALERMO. La Regione siciliana ha certificato l'85% dei fondi comunitari, per scongiurare il disimpegno dovrà spendere 600 milioni entro un mese, "ma ce la possiamo fare e il governo nazionale sta lavorando al nostro fianco per raggiungere l'obiettivo", dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta a conclusione della riunione a Palazzo Chigi col sottosegretario Claudio De Vincenti proprio per fare il punto sulla spesa dei fondi Ue.

"Se non avessimo avuto i problemi di liquidità avremmo già raggiunto l'obiettivo - sostiene Crocetta - E di questo abbiamo discusso col sottosegretario per sollecitare i trasferimenti dell'Agenzia delle Entrate alla Sicilia dopo l'ok alla delibera Cipe. Inoltre abbiamo espresso a De Vincenti la necessità di avere pagato il miliardo di euro del fondo della sanità, arretrati degli ultimi sette anni che lo Stato ci deve".

Per Crocetta "il sottosegretario è stato molto disponibile e ci ha invitati a perseguire l'obiettivo del 100% della spesa dei fondi Ue". "Centrarlo - dice Crocetta - sarà un bel successo raggiunto in soli tre anni considerando che quando mi sono insediato, a fine 2012, la spesa certificata era al 12,5%". "E' il momento di fare sacrifici per un mese - conclude - anche perché con le nuove regole chi non certifica tutto non solo viene penalizzato col disimpegno della quota non spesa ma anche nella futura programmazione, cioè quella 2014-2020 ricevendo meno risorse. Invito dunque tutti al senso di responsabilità, se arriveranno gli arretrati poi potremo anche risolvere le tante emergenze della Sicilia che creano malcontento sociale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X