Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Regione, Crocetta va all’attacco:
«Oggi azzero la giunta»

di

PALERMO. «Sì, azzero la giunta subito»: Rosario Crocetta ha rotto gli indugi. Stamani il presidente toglierà i poteri a tutti gli assessori del suo terzo governo e aprirà una crisi pilotata che dovrebbe concludersi in qualche giorno con la nomina di una nuova squadra, espressione solo dei partiti (e delle correnti) che gli rinnoveranno la fiducia.

Gli effetti sono tutti da verificare. Crocetta si attende di ricevere presto una indicazione da parte di Raciti dei nuovi assessori. L’area Lupo si è perfino spinta a chiedere di non cambiare gli attuali assessori. Tuttavia qualche cambio ci sarà. I deputati pressano per entrare: Filippo Panarello, Bruno Marziano, Mariella Maggio, Concetta Raia ed Anthony Barbagallo aspirano a prendere il posto di Bruno Caruso, Cleo Li Calzi e Antonio Purpura.

Crocetta non ha escluso che «alla fine molti assessori restino ma con una chiave più politica». Ciò che conta, per il presidente, è blindare il cammino fino al 2017 e costringere chi oggi chiede elezioni anticipate a fare un passo indietro accettando un nuovo patto con lui o ritirando gli assessori. Salterebbero così Baldo Gucciardi (Sanità), Alessandro Baccei (Economia) e Vania Contrafatto (Rifiuti).

Resta il nodo dei partiti minori. Il Pdr dovrebbe restare: ieri Cardinale ha detto che il movimento sta «con Renzi e con Crocetta». E anche Sicilia democratica dovrebbe avere un posto. Dettaglio da risolvere nei prossimi giorni.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X