Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Boldrini: "Ci vuole un patto per l'integrazione europea"
IMMIGRAZIONE

Boldrini: "Ci vuole un patto per l'integrazione europea"

«In un mondo globalizzato - argomenta - nessun Paese europeo da solo può tutelare in modo efficace i propri interessi. Per esempio, sui flussi migratori, le crisi economiche, il cambiamento climatico, l'energia. È impossibile nonostante alcuni predichino come soluzione ai nostri problemi il ritorno alle patrie nazionali»

ROMA. «L'integrazione politica europea è l'unico antidoto ai populismi». Lo afferma Laura Boldrini, presidente della Camera, in una intervista al Corriere della Sera. «Con i colleghi delle assemblee di Lussemburgo, Francia e Germania - spiega Boldrini, e con i quali firmerà una dichiarazione comune nella Sala Regia - invitiamo ad avere il coraggio di condividere la sovranità».

«In un mondo globalizzato - argomenta - nessun Paese europeo da solo può tutelare in modo efficace i propri interessi. Per esempio, sui flussi migratori, le crisi economiche, il cambiamento climatico, l'energia. È impossibile nonostante alcuni predichino come soluzione ai nostri problemi il ritorno alle patrie nazionali. Nella dichiarazione - fa sapere -  sottolineiamo l'esigenza di coraggio e pragmatismo per procedere verso una condivisione di sovranità a livello europeo». «Gli impegni europei vanno rispettati - aggiunge - ma devono essere sostenibili socialmente altrimenti generano rancore verso le istituzioni». «Il diritto d'asilo - osserva ancora Boldrini - va usato come testa di ponte per arrivare a gestire insieme i grandi nodi. E la Ue deve avere risorse sufficienti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X