Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Romani contro la Lega: "Sbagliato il populismo di Salvini"
IMMIGRAZIONE

Romani contro la Lega: "Sbagliato il populismo di Salvini"

"Quella di Salvini è una posizione populista buona per conquistare facili consensi ma non a dare risposte politiche. Salvini si fa interprete di un malcontento reale nella società italiana e dà voce alla pancia del Paese. Il problema, però, è che la sua risposta è sbagliata. La politica dei respingimenti si è dimostrata fallimentare"

ROMA.  Quella di Salvini è una posizione populista buona per conquistare facili consensi ma non a dare risposte politiche. Salvini si fa interprete di un malcontento reale nella società italiana e dà voce alla pancia del Paese. Il problema, però, è che la sua risposta è sbagliata. La politica dei respingimenti si è dimostrata fallimentare. Chi parla per slogan, come lui e Grillo, ha gioco più facile nell'immediato rispetto a chi cerca risposte politiche per risolvere una questione drammatica. Noi recuperiamo voti rispetto a Salvini se, davanti ai suoi slogan, cerchiamo di trovare le soluzioni«. Lo afferma Paolo Romani, capogruppo in Senato di Forza Italia, in un'intervista al Fatto Quotidiano.

»Di fronte a barconi che si rovesciano in mare, con uomini, donne e bambini che muoiono ogni giorno, nessuno, nemmeno Salvini, può voltare la testa dall'altra parte«, dice Romani, secondo cui »la risposta dell'esecutivo è totalmente inadeguata«. Il senatore è critico anche con monsignor Nunzio Galantino, che »ha usato parole inappropriate e ha fatto un intervento a gamba tesa assolutamente fuori luogo«. Per Forza Italia »innanzitutto si devono organizzare ponti umanitari e centri di accoglienza per i siriani che scappano dalla guerra: sono persone che vanno aiutate a tutti i costi«, dichiara Romani. »Per quelli che scappano dalla povertà, invece, visto che non possiamo accoglierli tutti come vorrebbe una parte della Chiesa, occorre un'azione politico-militare concordata con il governo libico per smantellare l'organizzazione criminale che sta dietro gli scafisti. Anche utilizzando l'esercito per mettere fuori uso i barconi nei porti«.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X