Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Csm, Giovanni Legnini nominato nuovo vice presidente con venti voti a favore
HA 55 ANNI

Csm, Giovanni Legnini nominato nuovo vice presidente con venti voti a favore

Sposato con due figli, sottosegretario all'Economia nel governo Renzi e componente anche dell'esecutivo Letta, è stato scelto dal plenum

ROMA. Giovanni Legnini, 55 anni, già sottosegretario all'Economia nel governo Renzi, è il nuovo vice presidente del Csm. L'elezione a vice presidente di Giovanni Legnini da parte del plenum del Csm è avvenuta a larga maggioranza con 20 voti a favore.

Sottosegretario all'Economia nel governo Renzi, componente anche dell'esecutivo Letta, dove è stato alla presidenza del Consiglio con delega all'Editoria, il nuovo vice presidente del Csm Giovanni Legnini, ha cominciato a far politica a 17 anni. Sposato, 55 anni, con due figli, avvocato cassazionista specializzato in diritto delle imprese e della Pubblica amministrazione, la sua prima esperienza istituzionale è stata quella di sindaco a Roccamontepiano, dove è nato: ha ricoperto questo incarico dal 1990 al 2002. Eletto senatore con i Ds dal 2004, è stato componente della Commissione Bilancio e della Giunta  delle elezioni e delle immunità e del Comitato parlamentare per i procedimenti d'accusa. Consigliere comunale e poi presidente del Consiglio del municipio di Chieti, in Parlamento Legnini è stato relatore di numerose leggi, tra cui leggi finanziarie e provvedimenti in materia economica e giustizia. Il 10 settembre è stato eletto come primo componente laico del Csm con 524 voti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X