Lunedì, 17 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Pip, 25 mila euro a chi rinuncerà al sussidio
REGIONE

Pip, 25 mila euro a chi rinuncerà al sussidio

di
L’assessorato ha pubblicato il bando: un bonus ai precari che si metteranno in proprio lasciando il bacino della Regione. Ma per le istanze c’è tempo fino a martedì. Il dirigente: pronti a una proroga. I sindacati: esauriti i fondi per pagarli

PALERMO. Pronti 25 mila euro per tutti i Pip che accetteranno di perdere il paracadute della Regione e mettersi in proprio. L’assessorato al Lavoro ha pubblicato ieri l’avviso destinato a sfoltire i ranghi di una delle categorie storiche del precariato palermitano ma è difficile immaginare che scatti la corsa a lasciare la tutela pubblica: innanzitutto perchè per decidere di farlo ci sono appena 4 giorni di tempo. Il termine scadrà martedì.

I Pip sono circa 3 mila. Creati alla fine degli anni Novanta hanno attraversato la gestione del Comune per arrivare a quella della Regione. Oggi costano circa 20 milioni all’anno. Una somma che Palazzo d’Orleans non è in grado di assicurare a lungo. Per questo motivo ad agosto la Finanziaria ter ha previsto di assegnare 25 mila euro a ogni precario che vorrà lasciare il bacino pubblico per mettersi in proprio.

Sulla carta ci si poteva fare avanti anche senza un invito ufficiale ma da metà agosto a oggi sono pochissimi - secondo le prime stime una decina a poco più - quelli che hanno chiesto i 25 mila euro.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X