Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Parigi, multe ai negozi con porte aperte e aria condizionata accesa
FRANCIA

Parigi, multe ai negozi con porte aperte e aria condizionata accesa

A Parigi arrivano le multe per quei negozi che tengono accesa l'aria condizionata senza chiudere la porta del loro esercizio commerciale.  La decisione, adottata con ordinanza comunale, punta a ridurre il dispendio di energia in un momento in cui la Francia e i partner dell'Unione europea sono chiamati a fare uno sforzo di 'sobrietà energetica' in vista dei possibili razionamenti di quest'inverno dovuti alla guerra russa in Ucraina.

 Lo stesso principio resterà valido nei mesi invernali per chi terrà la porta aperta con il riscaldamento acceso. Il provvedimento entra in vigore da lunedì e prevede una multa di un massimo di 150 euro per i trasgressori: esercizi commerciali, ma anche fornitori di servizi. La delibera cita, in particolare, "le conseguenze del riscaldamento climatico a Parigi e l'imperiosa necessità di ridurre, nel periodo attuale, i consumi energetici". L'ordinanza esclude ristoranti o bar che dispongono di tavolini all'esterno regolarmente autorizzati.  Parigi non è la prima città francese ad adottare una tale disposizione. Provvedimenti simili sono già stati varati di recente a Bourg-en-Bresse, Lione e Besancon.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X