Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Auto sulla folla a Berlino, un morto e dodici feriti
GERMANIA

Auto sulla folla a Berlino, un morto e dodici feriti

La vittima è un'insegnante, gravi alcuni suoi studenti. Arrestato il conducente: è un tedesco di 29 anni di origini armene. Nello stesso luogo la strage di Natale 6 anni fa
Sicilia, Mondo
L'auto sulla folla a Berlino

Torna la paura a Berlino: un uomo al volante di un auto è piombato sulla folla nel centro della capitale tedesca, facendo un morto e almeno dodici feriti, di cui cinque in pericolo di vita e tre gravi. L’autore ha cercato di fuggire ma è stato fermato dalla folla e poi consegnato alla polizia. La vittima è un'insegnante proveniente dall'Assia, tra i feriti ci sono alcuni dei suoi alunni, qualcuno in condizioni gravi. Il fermato è un uomo di 29 anni, tedesco di origini armene: nella sua auto sono stati trovati documenti legati alla Turchia. A bordo gli investigatori avrebbero trovato anche una lettera di confessione e rivendicazione.

La tragedia è avvenuta intorno alle 10.30 di mattina vicino Breitscheidplatz, il luogo dove avvenne la strage del mercatino di Natale il 19 dicembre 2016 per mano di un attentatore islamista, che con un camion uccise 12 persone e ne ferì altre 70.

Testimoni oculari hanno raccontato che l’uomo al volante della Renault Clio grigio metallizzata procedeva a forte velocità e non ha frenato: la macchina è piombata su un gruppo di persone sul marciapiede all’angolo tra Rankestrasse e Tauentzienstrasse, poi è tornata sulla carreggiata e alla fine si è schiantata contro la vetrina di una profumeria all’angolo con Marburgerstrasse. Il luogo è transennato e 130 poliziotti sono intervenuti sul posto, insieme ad ambulanze e soccorritori.

Da anni l’allerta in Germania è alta per questo tipo di attacchi, compiuti per lo più da persone con problemi psichiatrici: nel dicembre 2020 un uomo ha guidato contro i passanti che affollavano una strada pedonale del centro di Trier, nel sud-ovest, uccidendo quattro persone e un bimbo; alcuni mesi prima era accaduto a Volkmarsen, durante il carnevale, con decine di feriti, compresi dei bambini. Nel gennaio 2019, a Bottrop ed Essen i feriti erano stati 8 mentre nell’aprile 2018 a Muenster un van era piombato sulle persone che mangiavano all’aperto e in cinque erano rimasti uccisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X