Domenica, 29 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Travestita da rider, così la Pussy Riot Masha Aljokhina è fuggita dalla Russia
MOSCA

Travestita da rider, così la Pussy Riot Masha Aljokhina è fuggita dalla Russia

Sicilia, Mondo
Maria Alyokhina

Masha Alekhina, una delle componenti delle Pussy Riot, il gruppo punk che si fece conoscere al mondo con una protesta contro il presidente Vladimir Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, è fuggita dalla Russia. Lo riporta il New York Times che racconta anche l’ingegnoso stratagemma adottato dall’attivista e dissidente per lasciare la Russia, almeno temporaneamente: si è travestita da 'rider' in modo da non insospettire la polizia moscovita che sorvegliava l’appartamento dell’amica in cui alloggiava e ha lasciato in casa il cellulare in maniera che non venisse tracciata. Un amico l’ha accompagnata al confine con la Bielorussia e lì ha dovuto attendere una settimana per entrare in Lituania. Il suo avvocato ha detto all’agenzia di stampa Tass di non sapere che «come sia riuscita» nell’impresa considerata la stretta sorveglianza a cui era sottoposta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X