Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Russia: sparatoria all'università, almeno 8 morti e 7 feriti. I ragazzi si gettano dalle finestre
INDAGINI IN CORSO

Russia: sparatoria all'università, almeno 8 morti e 7 feriti. I ragazzi si gettano dalle finestre

L'autore della sparatoria sarebbe stato ucciso dalla polizia. Alcuni studenti si sono rifugiati nell'auditorium

Almeno otto persone sono state uccise e altre sette ferite in una sparatoria all’università di Perm, il cui autore sarebbe stato ucciso dalla polizia.

La notizia della sparatoria è stata riportata dalla Tass, citando le informazioni preliminari diffuse da una fonte delle forze dell'ordine. "Una persona non identificata è entrata nell'edificio universitario e ha aperto il fuoco". In un comunicato, il comitato che si occupa delle principali indagini penali del Paese ha reso noto che "otto persone sono morte e diverse sono ferite. Il bilancio delle vittime è in fase di determinazione".

Alcuni studenti si sono chiusi negli auditorium dell'università per nascondersi dall'aggressore, altri si sono gettati dalle finestre.

L'aggressore è il 18enne Timur Bekmansurov. Lo riporta la testata indipendente Meduza che cita a sua volta i canali Telegram di 112 e Baza. Mash - altro media attivo su Telegram - ha scritto che stava studiando alla facoltà di legge dell’università, specializzandosi in scienze forensi.

Prima della sparatoria, Bekmansurov avrebbe scritto un post su VKontakte - il Facebook russo - in cui chiedeva che le sue azioni non fossero considerate un atto terroristico e affermava di non essere membro di alcuna organizzazione estremista. "Odio me stesso, ma voglio fare del male a tutti quelli che si mettono sulla mia strada", recitava il post. VKontakte ha poi cancellato il messaggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X