Mercoledì, 28 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, a Sydney si restringe il confinamento: chiusi tutti i negozi non essenziali
AUSTRALIA

Coronavirus, a Sydney si restringe il confinamento: chiusi tutti i negozi non essenziali

Si restringe il confinamento a Sydney, dove da sabato tutti i negozi non essenziali dovranno restare chiusi e i residenti dei quartieri più colpiti dal Covid-19, nel Sud Ovest della città, dovranno rimanere chiusi in casa. Lo ha annunciato la premier dello Stato australiano del Nuovo Galles del Sud, Gladys Berejiklian. «Abbiamo fino a un certo punto stabilizzato la curva ma non siamo riusciti ad abbatterla», ha spiegato Berejiklian in conferenza stampa.

Nel Nuovo Galles del Sud il numero dei contagi è salito sopra il centinaio nelle ultime 24 ore, nelle quali è stato inoltre registrato un decesso. Il numero dei casi attivi rimane elevato in modo «ostinato», ha aggiunto la premier.

A Melbourne, dove due giorni fa è stato disposto il quinto lockdown dall’inizio della pandemia, sono state rafforzate le restrizioni sugli spostamenti da e verso Sydney. La strategia «Zero Covid» dell’Australia, che ha di fatto chiuso i confini dal marzo dello scorso anno, è stata messa in crisi dalla lentezza della campagna vaccinale e dalla rapidità di diffusione della variante Delta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X