Martedì, 18 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo La polizia uccide un ragazzo nero a Minneapolis, nuove proteste
IL CASO

La polizia uccide un ragazzo nero a Minneapolis, nuove proteste

La Polizia di Minneapolis ha sparato ed ucciso un ventenne afroamericano in un centro periferico della città, Brooklyn Center, e l’episodio ha innescato nuove proteste contro le forze dell’ordine, proprio mentre nella città è in corso il processo contro l’agente Derek Chauvin accusato dell’uccisione di George Floyd lo scorso maggio. Lo riferiscono i media statunitensi.

I familiari della vittima lo hanno identificato quale Daunte Wright di vent'anni. L’episodio avrebbe avuto luogo poco prima le 14 di ieri ora locale.

Il sindaco di Minneapolis ha imposto il coprifuoco in città dopo l’esplosione della protesta seguita alla morte di un ventenne afroamericano mentre veniva arrestato dalla polizia. Lo riferisce la Cnn. E nella zona periferica teatro dell’episodio, Brooklyn Center, è stata intanto dispiegata anche la Guardia Nazionale. ANSA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X