Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo L'Isis rivendica l'attentato di Vienna, 14 arresti dopo le perquisizioni
GLI ATTACCHI

L'Isis rivendica l'attentato di Vienna, 14 arresti dopo le perquisizioni

L’Isis ha rivendicato l’attentato a Vienna. Lo riferisce la direttrice del Site, Rita Katz. In una dichiarazione sui propri mezzi di propaganda, l’Isis ha affermato che Abu Dujana al-Albani ha effettuato l’attacco con pistole e coltelli come "soldato del califfato".

"A Vienna e nella Bassa Austria sono state effettuate 18 perquisizioni domiciliari e compiuti 14 arresti". Lo ha detto il ministro dell’Interno austriaco, Karl Nehammer nel fare un punto sulla situazione delle indagini a seguito dell’attentato terroristico di ieri sera a Vienna.

Nehammer ha aggiunto che "nessun attacco terroristico dividerà la società, la convivenza in Austria è un bene inviolabile". Le condizioni del poliziotto ferito, già operato e salvato da due uomini immigrati, sono considerate 'stabilì. Nell’attentato di ieri sera a Vienna ci sono state quattro vittime, oltre al terrorista neutralizzato dalla polizia, e 22 feriti. Lo ha detto il ministro dell’Interno austriaco Karl Nehammer, in conferenza stampa a Vienna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X