Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Terrore in Gran Bretagna, diverse persone accoltellate a Birmingham: un morto e 7 feriti
POLIZIA

Terrore in Gran Bretagna, diverse persone accoltellate a Birmingham: un morto e 7 feriti

Diverse persone sono state accoltellate a Birmingham. Lo rende noto la polizia. Una persona è morta e altre 7 sono rimaste ferite. Lo ha reso noto la polizia locale britannica (West Midlands Police), precisando che due dei feriti, un uomo e una donna, sono «in gravi condizioni». Il sovrintendente Steve Graham non ha citato un movente, limitandosi a dire che un’indagine urgente è stata avviata e che risulta «un legame» fra le diverse risse e aggressioni verificatesi in un’area al cuore della vita notturna della città «fra la mezzanotte e mezzo e le 2,30».

«Siamo subito arrivati, insieme ai colleghi del servizio di ambulanza - ha scritto su Twitter la polizia delle West Midlands -. Poco dopo sono stati segnalati altri accoltellamenti nella zona. Siamo a conoscenza di una serie di feriti, ma al momento non siamo in grado di dire quanti o quanto gravi. Tuttavia, tutti i servizi di emergenza stanno lavorando insieme sulla scena, assicurandosi i feriti ricevano cure mediche». La situazione è stata dichiarata dalla polizia «grave».

Una testimone oculare degli accoltellamenti riferisce di una maxi rissa avvenuta nella zona dei locali. Cara, questo il nome della donna che lavora al club Arcadian Center, ha detto alla Bbc di aver visto «più persone fare a pugni». Aveva finito il suo turno e stava bevendo con i colleghi quando ha sentito un "forte scoppio e un bel po 'di trambusto. Ho visto più persone che litigavano. Persone provenienti da pub e club sono uscite e hanno iniziato a vedere cosa stava succedendo. C'erano donne, maschi, anziani, giovani, un tale mix di persone, non sembrava reale in quel momento. Lavorando nei club, ho sempre visto un bel po 'di litigi ma mai come stasera».

«La quantità di cose che ho sentito essere successe stasera nell’arco di tre ore - conclude -, con gli accoltellamenti, tamponamenti di auto e molte altre cose è uno shock enorme per me».

Il ministro degli Esteri e numero 2 del governo britannico di Boris Johnson, Dominic Raab, ha detto stamattina di non avere «alcuna informazione» su una qualsiasi ipotesi terroristica dietro gli accoltellamenti avvenuti nella notte nel centro di Birmingham. Raab ha comunque definito l’accaduto - descritto da alcuni testimoni come il frutto di una violenta rissa fra due gruppi di giovani in un’area affollata di pub, ristoranti e locali notturni - un episodio «molto serio» e ha invitato la cittadinanza a «vigilare» e a evitare la zona.

L’epicentro dell’attacco è stato isolato e chiuso al traffico per facilitare le indagini e «il distanziamento» legato all’emergenza coronavirus, ha fatto sapere la West Midlands Police, senza precisare per ora il bilancio dei feriti. ANSA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X