Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, tutto il mondo in ansia: in Germania nuovo record di casi da aprile
DATI AGGIORNATI

Coronavirus, tutto il mondo in ansia: in Germania nuovo record di casi da aprile

La Germania ha registrato 1.707 nuovi casi di infezione da coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto da aprile, secondo i dati ufficiali diffusi oggi. Le statistiche dell'istituto di sorveglianza epidemiologica Rki portano il numero totale di casi dall'inizio della pandemia a 228.621, confermando ulteriormente l'aumento della contaminazione osservato nel Paese nelle ultime settimane.

Numeri preoccupanti anche in India, che nelle ultime 24 ore ha registrato 69.672 nuovi casi, il quarto dato peggiore in un singolo Paese, superato dagli Usa in tre occasioni nella seconda metà di luglio.

Crescono ancora in maniera marcata i casi di coronavirus in Libia, che registra nelle ultime 24 ore altri 395 nuovi contagi portando a 9.463 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina ufficiale Facebook, precisando che i morti salgono a 169, i guariti a 1.018 e le persone attualmente positive passano a 8.276, con una distribuzione dei casi ormai in tutte le regioni del Paese. La situazione è critica nella maggior parte delle strutture sanitarie libica, segnalano i media locali. L’amministrazione della città di Misurata ha proclamato il coprifuoco sanitario per due settimane nel tentativo di limitare la diffusione del virus.

Il Brasile questo mercoledì ha registrato ulteriori 1.212 decessi e 49.298 nuovi contagi nelle ultime 24 ore: lo ha comunicato in serata il Consiglio nazionale dei segretari della sanità (Conass) brasiliano. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è dunque salito a 3.456.652, mentre il totale delle vittime dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 111.100. La velocità di trasmissione del Covid-19 starebbe tuttavia rallentando nel gigante sudamericano per la prima volta da aprile.

La Corea del Sud ha annunciato altri 288 nuovi casi accertati di coronavirus, in leggero calo sui 297 di ieri, pari al dato più alto dall’8 marzo: secondo gli aggiornamenti odierni del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), sono 276 i contagi di trasmissione domestica e 8 importati, per un totale di infezioni a quota 16.346. La fiammata di Covid-19 è legata alle chiese di Seul (soltanto oggi 135 casi), con ripercussioni anche sulla provincia limitrofa di Gyeonggi (81 oggi), due aree in cui si concentra circa la metà dei 51 milioni di cittadini sudcoreani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X