Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, coniugi muoiono mano nella mano: erano sposati da 53 anni
IN TEXAS

Coronavirus, coniugi muoiono mano nella mano: erano sposati da 53 anni

di

Hanno condiviso la vita per 53 anni e a causa del Covid anche la morte. Curtis e Betty Tarpley sono morti, lo scorso 18 giugno, mano nella mano, come avevano sempre fatto.

Curtis e Betty erano ricoverati all’Harris Methodist Hospital di Fort Worth in Texas e come, raccontato dal figlio Tim: "Se ne sono andati quasi nello stesso momento, così nessuno è stato addolorato per la scomparsa dell’altro". Betty e Curtis sono morti infatti ad un'ora l'uno dall'altra senza rendersi conto di nulla e senza provare dolore per la scomparsa della propria anima gemella.

La prima a mostrare i sintomi del coronavirus è stata l'ottantenne Betty e immediatamente dopo il marito Curtis, 79 anni. Il figlio racconta di averli trasportati in ospedale, in pronto soccorso, e di non averli più potuti vedere da quel momento.

Attimi tristi accompagnati poi dalla terribile notizia ricevuta poco dopo aver parlato con la madre al telefono. Con l'aiuto delle infermiere ha potuto dirle che "è stata una mamma fantastica ma ora sarà un angelo migliore".

Curtis e Betty Tarpley sono solo due delle migliaia di contagiati dal Covid in Texas: ieri si sono toccati i 7mila casi, quasi tutti over 65 sebbene anche molti giovani, al contrario che in Italia, siano tanti i giovani ad essere stati colpiti dall'infezione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X