Venerdì, 05 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, in Cina diminuiscono i contagi: al minimo dall'inizio dell'epidemia
WUHAN

Coronavirus, in Cina diminuiscono i contagi: al minimo dall'inizio dell'epidemia

La Cina registra la crescita più bassa di nuovi contagi dal coronavirus dall’inizio dell’epidemia, il 20 gennaio scorso, e tutti nella città di Wuhan, da dove si è diffuso il virus, con l’esclusione di quattro casi importati dall’Iran nella provincia nord-occidentale del Gansu.

Secondo gli ultimi dati della Commissione Nazionale per la Sanità, sono 40 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati nella giornata di ieri, in calo rispetto ai 44 del giorno precedente e 22 i decessi (18 dei quali a Wuhan). Con gli ultimi contagi, i casi accertati di coronavirus in Cina raggiungono quota 80.735 e i decessi sono a quota 3.119.

La Cina invita alla cautela dopo la diffusione dei nuovi dati. «Dobbiamo rimanere cauti, non essere ciecamente ottimisti e non dobbiamo accusare affaticamento», ha dichiarato Chen Yixin, segretario generale della Commissione per gli Affari Politici e Legali del Partito Comunista Cinese e alleato del presidente cinese, Xi Jinping, citato oggi dai media cinesi.

«Non dobbiamo ridurre la vigilanza contro l’epidemia e i prerequisiti di prevenzione e controllo», ha aggiunto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X