Sabato, 06 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, secondo decesso negli Usa: primo caso a New York
WASHINGTON

Coronavirus, secondo decesso negli Usa: primo caso a New York

Un settantenne è morto di coronavirus sabato nella zona di Seattle, nello stato americano di Washington, ed è la seconda morte legata alla malattia negli Stati Uniti, mentre un primo caso è stato confermato a New York. Il paziente è morto all’Evergreen Health Hospital di Kirkland, un sobborgo di Seattle, dove sabato è stata confermata la prima morte negli Stati Uniti, quella di un uomo sulla cinquantina.

Il settantenne è stato uno dei quattro nuovi casi annunciati domenica dall’agenzia sanitaria di King County, dove si trova la città di Seattle, nell’estremo nord-ovest del Paese. Gli altri tre pazienti, un settantenne, un ottantenne e un novantenne, che avevano tutti problemi di salute prima di contrarre il virus, sono in condizioni critiche. I quattro nuovi casi portano a 10 il numero di pazienti diagnosticati nella King County, ha annunciato l’agenzia che oggi terrà un briefing stampa.

Molti dei casi non hanno alcun legame noto con una persona che è stata all’estero in una zona colpita dal virus, il che suggerisce che il coronavirus si sta attualmente diffondendo tra la popolazione statunitense. Sempre domenica, le autorità dello Stato di New York hanno rivelato che il primo caso è stato ufficialmente diagnosticato a New York, una donna di circa 30 anni che ha recentemente visitato l’Iran. La paziente, che soffre di difficoltà respiratorie ma la cui condizione non è considerata grave, è attualmente in isolamento a casa sua. «Abbiamo sempre detto che è solo una questione di tempo prima che un caso di coronavirus venga identificato a New York», ha detto il sindaco di New York Bill de Blasio in una dichiarazione.

«Non c'è motivo di entrare in uno stato di ansia eccessiva», ha esortato il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo. «Il rischio complessivo rimane basso a New York City».La Casa Bianca ha chiesto al Congresso 2,5 miliardi di dollari di finanziamenti per combattere l’epidemia, ma l’opposizione democratica ritiene che sia necessario molto di più, chiedendo 8,5 miliardi di dollari. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X