Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ASSALTO

Nave italiana attaccata dai pirati nel Golfo del Messico: due feriti

navi, Sicilia, Mondo
Foto di Vesselfinder.com

Paura nel golfo del Messico dove una nave italiana è stata attaccata stanotte da un gruppo di pirati. Lo riferiscono fonti della Farnesina. L'Unità di Crisi del ministero degli Esteri "segue con la massima attenzione e in raccordo con l'ambasciata d'Italia a Città del Messico".

Secondo quanto si apprende, ci sono due marittimi italiani rimasti feriti nell'assalto, che sono stati sbarcati nel porto di Ciudad del Carmen, dove la motonave Remas è arrivata scortata da una unità militare messicana. Il primo è stato ferito al ginocchio da una pallottola in uno scontro a fuoco, l'altro è stato colpito in testa con un corpo contundente. L'equipaggio ha respinto l'assalto. Sono nove in totale i marittimi italiani a bordo. Lo apprende l'Ansa da fonti informate.

L'assalto sarebbe stato condotto da un commando composto da 7/8 pirati che hanno raggiunto l'imbarcazione a bordo di due barchini veloci e, dopo essere saliti a bordo, hanno aperto il fuoco contro l'equipaggio e lo hanno derubato prima di dileguarsi.

Sulla nave c'erano 35 persone, compreso un ufficiale della Marina mercantile messicana.

La nave italiana Remas è proprietà della Micoperi, azienda con base a Ravenna che rappresenta uno dei maggiori contractor dell'industria offshore.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X