Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ALTA TENSIONE

Hong Kong, spari e lacrimogeni su manifestanti: colpito un attivista

La polizia di Hong Kong ha sparato almeno due colpi di avvertimento, nei pressi del Kwong Wah Hospital, sulla penisola di Kowloon. Un attivista sarebbe stato colpito al torace. Lo scrive il South China Morning Post, che cita fonti di polizia.

I colpi sarebbero stati esplosi dopo che i manifestanti hanno preso di mira un furgone della polizia con bastoni e altre armi: alcuni agenti sono scesi per fermare i manifestanti, ma uno di loro è caduto ed è stato circondato da un gruppo di manifestanti, secondo un video circolato on line citato dal quotidiano di Hong Kong.

Altre immagini circolate on line mostrano due agenti feriti al volto che puntano la pistola ad altezza d’uomo.

La situazione si fa sempre più tesa con il passare delle ore con migliaia di manifestanti scesi per le strade dal primo pomeriggio di oggi e situazioni difficili in almeno nove località. A Sha Tin, nell’area dei Nuovi Territori, i manifestanti hanno lanciato bottiglie Molotov. Mtr, l’operatore della metropolitana di Hong Kong, che in mattinata aveva deciso di chiudere circa quindici stazioni, ha deciso la sospensione delle corse su un’intera linea.

La segretaria dell’Assemblea legislativa, il parlamento di Hong Kong, ha emesso un ordine di evacuazione della struttura. «Tutte le persone hanno l’ordine di evacuare il complesso dell’Assemblea legislativa immediatamente per questioni di sicurezza», si legge in un breve avviso diramato on line dall’amministrazione di Hong Kong.

(AGI)

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X