Lunedì, 17 Giugno 2019
PARIGI

Incendio a Notre Dame, trovato piombo nel sangue di un bimbo: avviati i controlli per i residenti

incendio, notre dame, parigi, Sicilia, Mondo
Un'immagine della Cattedrale di Notre Dame in fiamme

Le famiglie residenti sull'Ile de Citè a Parigi sono state invitate a sottoporre i loro figli al test di dosaggio del piombo dopo che livelli superiori al normale sono stati riscontrati nel sangue di un bambino di sette anni. Lo rende noto l’Agenzia regionale della salute dell’Ile-de-France, nel quadro di un monitoraggio degli effetti dell’incendio della cattedrale di Notre Dame sugli abitanti della zona in cui sorge la cattedrale.

L’Agenzia ha avviato accertamenti per per identificare «la o le cause della contaminazione e verificare che non sia legata a fattori diversi dall’evento eccezionale» del rogo dello scorso 15 aprile. Il bambino di 7 anni presentava un tasso di piombo nel sangue superiore ai 50 microgrammi per litro, soglia massima prevista dalle normative.

Uno screening della piombemia, dunque, «impone - segnala l’Agenzia - di assicurarsi che i fattori di esposizione siano scomaprsi e di seguire costantemente la salute dal bambino», ma «non implica l’adozione di alcuna terapia particolare» al momento. In ogni caso, l’Agenzia sollecita le famiglie con figli minori di 7 anni abitanti nell’Ile de la Citè, a sottoporre i loro bambini a un esame della piombemia «a titolo precauzionale». Per chi lo desidera, è stato attivato da oggi uno specifico consultorio.

(AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X