Mercoledì, 01 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Trump apre ad una stretta sulle armi: "Necessari più controlli"
STATI UNITI

Trump apre ad una stretta sulle armi: "Necessari più controlli"

NEW YORK. Donald Trump apre a una stretta  sulle armi da fuoco. Il presidente americano - ha detto uno dei  portavoce della Casa Bianca, Raj Shah - sostiene gli sforzi per  migliorare il sistema di controlli federali sull'acquisto di  pistole e fucili. La base per questo tipo di azione potrebbe  essere - ha spiegato il portavoce - una legge bipartisan  presentata al Senato.

E’ la prima volta che Trump fa un’apertura sul fronte delle armi, lui che finora è stato un candidato nettamente contrario a ogni intervento, oltre che legato a filo doppio con la potentissima lobby della National Rifle Association (Nra) che lo ha sostenuto nella sua corsa alla Casa Bianca.

«A novembre - aveva detto prima delle elezioni presidenziali - è in gioco il secondo emendamento della Costituzione», quello che riconosce la libertà per ogni americano di possedere un’arma. Ma ora il presidente potrebbe essere pronto a una piccola svolta, sotto la pressione di studenti, insegnanti, genitori che, dopo l’ultima strage in un liceo della Florida, chiedono a gran voce di fare di più contro la piaga delle sparatorie nei campus scolastici e universitari.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X