Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Razzi contro aeroporto militare a Damasco: la Siria accusa Israele
NON CI SONO VITTIME

Razzi contro aeroporto militare a Damasco: la Siria accusa Israele

BEIRUT. La Siria ha accusato Israele di aver lanciato dei razzi che hanno colpito un importante aeroporto militare vicino a Damasco provocando un incendio, minacciando Israele di ripercussioni. Secondo il governo siriano, sarebbe il terzo incidente di questo tipo.

In una nota diffusa dall'agenzia SANA, l' esercito afferma che diversi missili sarebbero stati lanciati dopo mezzanotte da un'area vicina al Lago di Tiberiade, che sarebbero caduti vicino all'aeroporto militare di Mezzeh, a ovest della capitale. Non si parla di eventuali vittime.

Sempre ieri sera, in un altro attacco di un sospetto kamikaze, invece sarebbero morte almeno sette persone e altre sono rimaste ferite. Lo riporta la Bbc citando la Tv di stato.

L'attacco è avvenuto a Kafr Sousa, sobborgo sud della capitale siriana dove sono dislocate installazioni chiave per la sicurezza. L'esplosione ha distrutto anche numerose auto.

Non lontano dall'area dell'attacco vivono alcuni ministri e alti funzionari governativi ma le loro abitazioni non sono state coinvolte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X