Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo A scopo ricreativo e medico, marijuana libera in 8 Stati americani
REFERENDUM

A scopo ricreativo e medico, marijuana libera in 8 Stati americani

NEW YORK. In Nebraska torna la pena di morte mentre la California crea una corsia preferenziale per accelerare il lavoro del boia.

Ma in otto stati gli elettori hanno dato il via alla depenalizzazione della marijuana, quattro di questi anche a scopo ricreativo, mentre il Colorado ha approvato il suicidio assistito per malati terminali, in molti stati c'è stato un giro di vite contro le armi facili e in Arizona, Colorado, Maine e nello stato di Washington è aumentato il salario minimo.

Sulla scheda del voto dell'8 novembre c'erano circa 150 proposte: molte iniziative dell'agenda liberal sono state approvate. Colmando il vuoto lasciato dall'inazione del Congresso, California, Nevada, Maine e Massachusetts hanno approvato il referendum sullo spinello ricreativo che ha fatto salire dal 5 al 20 per cento la percentuale di americani adulti che vivono in stati dove le 'canne" sono legali.

Florida, Arkansas, Montana e North Dakota hanno approvato la marijuana a scopo medico. Massachusetts e Maine sono diventati i primi stati a est delle Montagne Rocciose a depenalizzare la modica quantità che resta tuttavia reato a livello federale.

È un chiaro trend e «un messaggio alle autorità di smettere di arrestare e incarcerare persone per l'uso di marijuana», ha detto Rob Kampia del Marijuana Policy Project. Il controllo delle armi era sulla scheda di quattro stati tra cui la California che già ha tra le leggi più restrittive del Paese e dove sono state approvate misure che mettono al bando i caricatori extralarge, richiedono permessi per comprare munizioni e allargano le possibilità di confisca da parte dello stato.

Per i malati terminali del Colorado sarà d'ora in poi possibile chiedere l'assistenza di un medico: è legale finora in cinque altri stati. L'aumento del salario minimo a 7,25 dollari l'ora si era arenato in Congresso a livello nazionale: Arizona, Colorado e Maine hanno approvato un incremento graduale a 12 dollari entro il 2020.

In Nebraska, dove la pena di morte era stata bocciata dal parlamento statale, il boia ha avuto di nuovo licenza di uccidere i 10 uomini che si trovano nella sua death row. In Oklahoma è stata aperta la strada per l'uso di metodi alternativi all'iniezione letale.

La California ha bocciato l'abolizione delle esecuzioni e approvato un'altra proposta per smuovere il vasto arretrato nel più affollato braccio della morte degli Stati Uniti: 750 detenuti con una lista d'attesa media di due decenni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X