Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Arrestato il rapper Namewee: "Ha insultato l'Islam"
MALAYSIA

Arrestato il rapper Namewee: "Ha insultato l'Islam"

KUALA LUMPUR. Un popolare rapper malese, Namewee, è stato arrestato in Malaysia per aver «insultato l'Islam». Lo riferisce la Bbc. Sotto accusa il video 'Oh My God' nel quale l'artista canta davanti a luoghi sacri del Paese: una chiesa, una moschea, un tempio taoista e uno buddista.

Namewee, vero nome Wee Meng Chee, è finito in manette ieri. Il videoclip è stato pubblicato lo scorso luglio. Il rapper si è difeso affermando che la canzone è dedicata «all'armonia religiosa». Namewee era balzato alle luci della ribalta cinque anni fa, con una parodia dell'inno nazionale che gli aveva fatto rischiare l'arresto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X