Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Germania, blitz in moschea ritenuta centro di reclutamento
AL NORD

Germania, blitz in moschea ritenuta centro di reclutamento

BERLINO. La polizia tedesca ha compiuto un raid in una moschea a Hildesheim, nel nord della Germania, perché ritenuta un centro di reclutamento di estremisti islamici. Perquisiti anche otto appartamenti di esponenti del 'Circolo islamico' della città.

Il ministro degli Interni della Bassa Sassonia, Boris Pistorius, ha spiegato che «dopo mesi di indagini» si è concluso che l'organizzazione radicalizzava i musulmani incitandoli ad unirsi alla jihad. E i sermoni degli imam «contenevano parole d'odio nei confronti degli infedeli».

Intanto, ieri è stato arrestato a Brema il rifugiato algerino di 19 anni fuggito ieri da un centro psichiatrico gridando «vi faccio saltare in aria». Lo rende noto la polizia federale tedesca, citata dai media locali.

Il giovane è stato fermato nella stazione ferroviaria principale della città, dopo una caccia all'uomo durata diverse ore e che aveva reso necessaria l'evacuazione di un centro commerciale. Nonostante il diciannovenne avesse espresso il suo sostegno nei confronti dell'attentatore di Monaco e dell'Isis, la polizia afferma di non avere prove che l'algerino pianificasse attentati o avesse realmente legami col gruppo terroristico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X