Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Alluvioni in Sri Lanka, si temono oltre 150 morti
BILANCIO PROVVISORIO

Alluvioni in Sri Lanka, si temono oltre 150 morti

COLOMBO. Squadre della protezione civile e dell'esercito intervenute in varie zone dello Sri Lanka, colpite da inondazioni e frane provocate dalle piogge battenti dei giorni scorsi, continuano oggi a cercare le tracce di almeno 134 persone considerate disperse. Lo riferisce il quotidiano The Daily Mirror.

Nella sua edizione online il giornale precisa, che pur se il bilancio ufficiale delle vittime è attualmente di 37 morti, il generale Sudantha Ranasinghe ha dichiarato che «abbiamo notizie nelle zone di Aranayake e Bulathkohupitiya di 134 dispersi che stiamo cercando e che potrebbero essere stati travolti nelle
loro case».

Sono oltre 200mila le persone colpite a causa di alluvioni e smottamenti seguiti alle pesanti piogge monsoniche che da alcuni giorni cadono in diverse località dello Sri Lanka. Lo riferisce la Caritas aggiungendo che si contano danni ingenti alle abitazioni con decine di edifici crollati e più di mille danneggiati parzialmente; numerosi gli allagamenti nelle scuole.

«Caritas Sri Lanka - si legge in una nota - si è prontamente attivata per predisporre un'assistenza alle persone sfollate in coordinamento con le autorità locali, in particolare nella diocesi di Jaffna, Ratnapura e Kandy. Caritas Italiana, impegnata da anni nel Paese e presente sul posto con propri operatori e volontari in servizio civile, è in costante contatto con la Caritas locale ed è pronta a sostenerne gli interventi in risposta all'emergenza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X