Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Bruxelles, porte aperte all'aeroporto Prima partenza dopo gli attentati
EUROPA NEL TERRORE

Bruxelles, porte aperte all'aeroporto
Prima partenza dopo gli attentati

BRUXELLES. E' decollato alle 13.42 il primo volo dall'aeroporto Zaventem di Bruxelles dagli attentati del 22 marzo. L'aereo della Brussels Airlines èpartito per Faro, in Portogallo.

L'aereo aveva un'ottantina di passeggeri a bordo. Lo ha riferito la compagnia aerea Brussels Airlines. Al loro ingresso, c'è stata una sorta di picchetto d'onore da parte dei servizi di soccorso prima del decollo. Il volo SN1901 è stato effettuato da un Airbus A320 con una decorazione speciale ispirata dall'opera del pittore surrealista belga René Magritte, con nuvole e colombe su sfondo azzurro, che era stato presentato proprio alla vigilia dell'attentato del 22 marzo.

"Grazie a tutti voi, oggi possiamo inviare un messaggio di speranza", ha dichiarato l'ad di Brussels Airport Arnaud Feist davanti al personale dell'aeroporto che ha ripreso il lavoro, "la ripresa dei voli passeggeri costituisce un momento simbolico importante" perché "dobbiamo dimostrare al mondo che siamo in piedi, più forti che mai".

"Il sistema di sicurezza messo in piedi è perfetto per ora, ma per il futuro non si sa". Così una delle prime passeggere ad arrivare all'aeroporto di Bruxelles per il volo diretto a Faro, in Portogallo, alle 13.40 alla tv belga. "Mi sento sicura, ma la sensazione è strana", ha dichiarato un'altra signora prima di entrare a Zaventem, "cerchiamo di avere fiducia". La paura, spiegano, è che tra qualche mese, quando si sarà allentata la tensione e anche le misure di sicurezza, possa succedere di nuovo qualcosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X