Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
LE POLEMICHE

Niente minigonna in ufficio, arriva il divieto ad Amsterdam

Potrebbe proprio essere questo il motivo della mail dei dirigenti: non urtare la sensibilità degli islamici

AMSTERDAM. Niente minigonna in ufficio, è "inappropriata". Il richiamo alle dipendenti giudicate troppo audaci arriva a Nieuw West, uno dei maggiori distretti municipali di Amsterdam e tra i più popolati da immigrati musulmani. Potrebbe proprio essere questo il motivo della mail dei dirigenti: non urtare la sensibilità degli islamici.

La circolare interna, scrive il "Corriere della Sera", ha scatenato le polemiche. Il Comune della capitale più aperta d'Europa è stato bersagliato via Twitter da battute, ironiche, attacchi. Ci sono movimenti di destra che parlano di sottomissione all'Islam, aggiungendo che ci sarebbe stata una mail ancora più dura di quella inviata, con minacce di provvedimenti amministrativi contro le "svergognate".

Pare che finora le impiegate non abbiano seguito la direttiva, celebrando il primo giorno di lavoro come da tradizione, e cioè indossando proprio gonna o minigonna.

C'è stato poi anche un secondo passo del Comune, che però non è servito a calmare gli animi, anzi. E' stato diffuso un secondo comunicato per precisare che non c'è "nessun bando sulle minigonne" e spiegare che quel richiamo era stato fatto "a scopo di chiarimento dopo una discussione interna". Cosa significa? Una tv privata ha indagato: tutto sarebbe nato perché un'impiegata sarebbe andata al banco con una gonna esageratamente corta: insomma, si vedevano le natiche. Da qui sarebbe nata la discussione. E il Comune, via Twitter, ha detto che "i dipendenti dovrebbero vestire in modo lindo e curato. Sta a loro decidere come".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X