Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
STATO DI EMERGENZA

Arriva "Jonas", la maxi tempesta di neve negli Usa: già 10 i morti

Sale a 10 il numero dei morti per il maltempo negli Usa dopo la tempesta di neve che si è abbattuta sulla East Coast e che, per alcune città, continuerà almeno fino a domenica

NEW YORK. Sale a 10 il numero dei morti per il maltempo negli Usa dopo la tempesta di neve che si è abbattuta sulla East Coast e che, per alcune città, continuerà almeno fino a domenica. Quasi 7mila i voli cancellati nelle principali città che hanno registrato anche parecchi disagi sulle strade.

Dieci i morti accertati, di cui sei solo nel North Carolina a causa di incidenti stradali provocati dal ghiaccio. Su Washington continua a cadere la neve che ha già raggiunto i 22 centimetri provocando disagi ai tre aeroporti con scarse condizioni di visibilità. L'emergenza meteo riguarda 22 stati Usa, 6 dei quali hanno dichiarato lo stato di emergenza.

Già ieri oltre 4.500 voli, previsti per il fine settimana, sono stati cancellati per la tempesta che sta colpendo la costa est degli Stati Uniti. Lo riporta la Cnn spiegando che l'allerta maltempo ha spinto il governatore della Georgia, Nathan Deal, a diramare lo stato di emergenza per 21 contee. Stessa decisione anche in Pennsylvania, Tennessee, Maryland, Virginia e North Carolina.
Anche lo scorso dicembre più di 900 voli sono stati cancellati in diverse città americane a causa del maltempo. Lo scalo O'Hare di Chicago l'aeroporto più colpito con oltre 300 voli annullati a causa del mix di pioggia, grandine e forti venti che colpirono la citta'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X