Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Berlino prolungherà i controlli sui profughi alle frontiere
IL MINISTRO

Berlino prolungherà i controlli sui profughi alle frontiere

Il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maizière, vuole prolungare a tempo indeterminato i controlli già in atto sui profughi ai confini della Germania

BERLINO.  Il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maizière, vuole prolungare a tempo indeterminato i controlli già in atto sui profughi ai confini della Germania. Lo ha detto in un'intervista alla radio pubblica regionale Mdr. Tali controlli sarebbero dovuti scadere a metà febbraio.

«Non vedo al momento una data nella quale i controlli possano essere tolti», ha sottolineato de Maizière e ha aggiunto: «Da qualche settimana si è ormai in grado di rilevare e registrare
quasi tutti i migranti che entrano in Germania».

La Germania aveva reintrodotto i controlli sui profughi alle frontiere nel settembre 2015, a
seguito del continuo afflusso di migranti. Particolare attenzione è posta al confine con l'Austria, nella parte conclusiva della rotta balcanica. Tale regolamentazione era stata poi più volte prolungata, l'ultimo termine sarebbe scaduto il 13 febbraio.

Ora, secondo quanto annunciato da de Maizière, il nuovo prolungamento non avrà una scadenza. «Non c'è più redistribuzione fra i Laender senza registrazione», ha aggiunto il ministro alla radio Mdr, «e mandiamo anche indietro uomini che non hanno un documento d'entrata e non chiedono asilo politico in Germania».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X